Lo psicoterapeuta aiuta le persone normali o i matti?

Ti è mai capitato di sentire un disagio interiore e di avere paura di accettarlo? Ti è mai capitato di avere un disagio interiore e di considerarlo immodificabile, come una condanna per la vita? Forse ti può essere d’aiuto uno psicoterapeuta, ma quante paure evoca questa figura? In questo articolo cercherò di fare luce su questo tema.

Il termine psicoterapia è fuorviante perché la dicitura “terapia” indica che lo psicoterapeuta sia indicato per persone con un malattia, una “malattia mentale”, ovvero per i “matti”. E nella nostra società, quella italiana, attribuire a qualcuno una malattia mentale è un modo di comunicargli di essere di rango sociale inferiore, ovvero equivale a dirgli che vale meno degli altri. Quindi dare a qualcuno del matto è un modo neanche tanto sofisticato di denigrarlo.

La verità è che tutti gli esseri umani hanno problemi psicologici, l’unica differenza sta nella durata, nella pervasività e nella pericolosità degli stessi.

Quindi fermo restando che tutti hanno problemi psicologici, per chi può essere d’aiuto uno psicologo specializzato in psicoterapia?

Per quelle persone che vogliono aiuto allo scopo di risolvere un problema psicologico. La discriminante è il desiderio di cambiare. Un’altra classe di persone che possono trarre vantaggio da un percorso di crescita personale con uno psicologo specializzato in psicoterapia è una persona che vuole potenziare alcune delle sue facoltà mentali: come l’empatia, la gestione di situazioni emotivamente molto intense.

E allora chi sono i malati mentali, i matti?

cappellaio matto
Il cappellaio matto

A mio avviso sarebbe proprio meglio non usare proprio questa definizione. Malato di mente, come mi disse una paziente ricoverata nel reparto di psichiatria, è un modo che alcune persone hanno per dire ad altre persone che non vanno bene. Un modo per denigrare e screditare l’altro un vero e proprio stigma.

Quindi siamo tutti sullo stesso piano?

In termini di diritti e dignità siamo sullo stesso piano, lo dice anche la costituzione italiana. I nostri problemi tuttavia possono avere diverse gravità e le nostre funzioni psicologiche possono essere presenti in grado diverso da una persona all’altra. Ogni essere umano ha una propria capacità di tolleranza e gestione delle proprie emozioni quello che si può fare è aumentare queste capacità.

Pubblicato da Salvatore Isaia

Sono uno psicologo specializzato in psicoterapia. Dal 2015 aiuto le persone con i loro problemi emotivi, relazionali, comportamentali e psicosomatici. Uso metodologie all'avanguardia e dedico molte energie a migliorarmi come psicologo e come persona.  www.solutionfocus.it 3491783376 salvatoreisaiapsy@gmail.com.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

On-line, Padova, Monselice, CastelfrancoPer info e appuntamenti: 3491783376